La flat tax spiegata ai miei alunni

https://comune-info.net/2018/09/matematica-civica-la-flat-tax-spiegata-ai-miei-alunni/

Cosa sono le imposte? Perché e quando è stata introdotta la loro progressività? Ci sono strumenti in grado di favorire relazioni solidali tra cittadini? Come si distribuisce in Italia la ricchezza oggi? Come funziona la flat tax? La matematica a scuola e nella vita di ogni giorno possono contribuire ad operare in maniera più consapevole le nostre scelte e a far crescere insieme i più piccoli? Una lezione di matematica civica, con tanto di esercizi, preparata da un maestro per la primaria, ma decisamente adatta a tutti

Beate – un film di Samad Zarmandili

Le operaie di una fabbrica del Nordest, che produce lingerie, stanno per essere licenziate. Poco lontano, un pugno di suore, abili nell’arte del ricamo e devote alla Beata Armida, rischiano di essere allontanate dall’amato convento. Per opporsi a un destino già segnato, operaie e suore s’inventano un “business” fuori dalle regole: una produzione artigianale e clandestina di lingerie, molto ricamata e piuttosto sexy. Ma per salvare corpi e anime di tutte, serve forse un “miracolo”.

Leggi tutto “Beate – un film di Samad Zarmandili”

La scomparsa dello sguardo

di Paolo Mottana

Guardandomi in giro non trovo più sguardi. Né quelli apatici di chi rotola mesto al lavoro. Né quelli garruli di chi rimugina una qualche fortuna. Né quelli torvi di chi odia il prossimo ( e anche il distante), né quelli curiosi di chi ti esplora con attenzione, né quelli timidi di chi guarda di sfuggita, obliquamente, o, talora, in tralice.
La verità è che l’esperienza di guardare ed essere guardati è totalmente tramontata. Non perché si sia diventati ciechi. Assolutamente no. Semmai perché gli occhi sono stati ingoiati da quei prodigiosi apparecchi che sono i moderni cellulari. Piccoli, maneggevoli e potentissimi strumenti di alienazione terminale dello sguardo.
Osservo le persone in auto, dal momento che vi trascorro ahimè molto tempo. Una percentuale altissima è al cellulare, alcuni per parlare (per un tempo incredibilmente interminabile, mi chiedo sempre su quali conti vadano chiamate di tale lunghezza), altri per vedere, digitare, accarezzare per far scivolare le molte finestre e finestrine e finestrinine dell’ingegnoso strumento.

Per strada, sugli autobus, nelle stazioni è anche peggio. Ovunque non si incontrano più sguardi ma corpi immersi nel flusso microscopico e magnetizzante dei loro cellulari.

………………. continua qui —->  https://contreducazione.blogspot.com/2014/04/la-scomparsa-dello-sguardo.html

Fototeca Provinciale di Fermo

https://www.fototecafermo.it/

Una ricca e articolata raccolta fotografica destinata alla documentazione del  patrimonio storico artistico, archeologico, architettonico, paesaggistico, etnoantropologico del territorio e degli aspetti identitari della società e della cultura italiana di questo secolo.
(Luigi Crocenzi, Vittorio Gioventù, Mario Dondero, Luigi Di Ruscio, …)