Giorno della Memoria: proposte didattiche per una lezione non retorica

Come si può raccontare l’orrore dell’Olocausto agli studenti? Come è possibile parlare della Shoah e del Giorno della Memoria anche se sono lontani dal periodo storico che si sta studiando?

La Memoria non si insegna. Conviene partire dagli eventi della Storia e discutere intorno ai contenuti e alle loro possibili interpretazioni. Soltanto dopo, alla fine, tutto questo può diventare memoria non banalizzata, ritualizzata e “celebrata”.

vai alla pagina

Classi ibride e inclusione socio-educativa

Gravi patologie croniche costringono molti studenti a lunghe assenze da scuola. L’isolamento che ne consegue impedisce lo scambio continuativo con compagni e insegnanti oltre a rendere problematico il rientro in classe. Tutto ciò rallenta il processo di apprendimento e mina il senso di appartenenza al gruppo dei pari.
Per questa ragione nel 2013 MIUR, CNR e Fondazione TIM lanciano il progetto TRIS (Tecnologie di Rete e Inclusione Socio-educativa) al fine di studiare un modello di intervento centrato su approcci didattici attivi e partecipativi, estendibile a tutte le situazioni di assenza prolungata. Leggi tutto “Classi ibride e inclusione socio-educativa”

La flat tax spiegata ai miei alunni

https://comune-info.net/2018/09/matematica-civica-la-flat-tax-spiegata-ai-miei-alunni/

Cosa sono le imposte? Perché e quando è stata introdotta la loro progressività? Ci sono strumenti in grado di favorire relazioni solidali tra cittadini? Come si distribuisce in Italia la ricchezza oggi? Come funziona la flat tax? La matematica a scuola e nella vita di ogni giorno possono contribuire ad operare in maniera più consapevole le nostre scelte e a far crescere insieme i più piccoli? Una lezione di matematica civica, con tanto di esercizi, preparata da un maestro per la primaria, ma decisamente adatta a tutti